Coda di cavallo: tante idee per un’acconciatura sexy

Coda di cavallo bassa scompigliata Coda di cavallo laterale formale per capelli lunghi

La coda di cavallo è senza dubbio una delle acconciature più comuni di sempre. È però sempre bistrattata e utilizzata molto spesso per nascondere i capelli sporchi o quando non abbiamo voglia di perdere più di cinque minuti per acconciare i capelli. Quindi, quando lavoriamo e non vogliamo avere ciocche che ci balzano di fronte agli occhi, optiamo per la coda di cavallo. Quando siamo in palestra o facciamo attività fisica, farci una coda è la prima cosa che ci viene in mente. Insomma, è un tipo di acconciatura così semplice e veloce da fare che la utilizziamo più spesso di quanto immaginiamo, a volte senza neppure pensarci.

Ma sapevi che una coda di cavallo non deve essere per forza sportiva e noiosa? Come consigliato dalla redazione del sito www.capellistyle.it esistono moltissimi modi per dare personalità a questa tradizionale acconciatura, scopriamo insieme come fare!

Come fare una coda di cavallo interessante

Il modo più semplice per cominciare è quello di sapere alla perfezione come fare una coda di cavallo. Pettina i capelli e racchiudili in un elastico. Fa in modo che la tua coda non sia troppo stretta, altrimenti finirai per avere soltanto un gran mal di testa a fine giornata.

Coda di cavallo alta

Eh, lo so. Ci siamo capite. Una coda di cavallo alta è piuttosto complicata da realizzare, specialmente se come me hai i capelli ricci e crespi. È naturale che si tratta di una pettinatura che si consiglia a chi ha i capelli lisci, ma perché dobbiamo rinunciare? Possiamo farcela! Basta un po’ di pratica nel collocare la tua coda di cavallo bene in alto e lasciare scivolare giù le ciocche in movimenti naturali. Credimi, ha un effetto strepitoso!

Vai di riccioli!

Vuoi incantare i tuoi amici con un’acconciatura glamour ma senza brillare troppo? Prova ad arricciare la parte inferiore della tua lunga coda di cavallo! Lega i capelli in modo sicuro e permetti ai riccioli di cadere in modo armonioso. È un look molto elegante che può essere sfoggiato in una serata particolare, accompagnata da un abito lungo. In un abbigliamento casual dà il meglio di sé per un effetto formale ma non troppo, ottimo per l’ambiente lavorativo.

Si torna indietro nel tempo!

Per tutte le appassionate di pettinature vintage ma non solo, con una coda di cavallo un po’ particolare puoi incanalare l’aspetto delle dive del passato in un’acconciatura retrò che sa sempre il fatto suo. Ti basta ruotare i capelli per creare una coda di cavallo fatta a torsione. Utilizza delle forcine per tenere su la capigliatura e il gioco è fatto. Questa pettinatura è l’ideale da sfoggiare per le occasioni molto formali e si presta a essere una delle migliori acconciature natalizie di quest’anno. Perché? È semplice e molto veloce da fare, ma anche molto elegante.

Effetto bolle

Questa è forse la più complicata di tutte ma anche lei ha il suo perché. Lega i capelli in una coda di cavallo e dividi il resto delle ciocche in sezioni. Cerca di prendere sempre la stessa lunghezza, mi raccomando. Per creare le bolle, tira le diverse sezione con delicatezza con il dorso di un pettine. Aiutati poi con una lacca per fissare il tutto.

Più volume? Eccoti accontentata!

A volte le code di cavallo possono risultare spente e piatte. Noi possiamo dare ai capelli più volume semplicemente cotonandoli. Ecco come fare: prendi la parte superiore dei capelli e raccogli il resto in una coda di cavallo medio-alta. Lentamente sgancia la parte superiore e utilizza uno spray volumizzante per spazzolare i capelli verso l’alto e creare un piccolo vuoto. Ed ecco fatto! Questa acconciatura puoi usarla al lavoro ma anche nella vita di tutti i giorni, per un’uscita con le amiche o con il tuo lui.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.